banner2.jpgbanner4.jpgbanner1.jpgbanner3.jpgbanner6.jpgbanner5.jpg

Maddalena Urban Trail Brescia 2012


Partenza dal castello di BresciaPer chi corre in montagna “novembre” è spesso sinonimo di “prima neve da calpestare”. E' allora opportuno pensare seriamente all'ultima gara della stagione per non ritrovarsi a guardare dalla finestra i fiocchi che cadono copiosi su sentieri e mulattiere!
Tra l'offerta di gare del periodo la scelta ricade sulla Maddalena Urban Trail (percorso rosso: 43km e 2.650m di dislivello positivo) che si correrà sui sentieri che collegano la città di Brescia alle montagne che la circondano.

Ci si prepara al viaSi opta per la “toccata e fuga” partendo di buon'ora da casa la mattina della gara. Per le 7.00 siamo al castello di Brescia dove è previsto il ritiro pettorali e la partenza.
Alle 8.00 viene dato il via: il gruppone di circa 400 concorrenti (200 del percorso verde e 200 di quello rosso) esce dal castello per attraversare un breve tratto di città in direzione del monte Maddalena, la prima cima della giornata.
Il ritmo di gara è subito altissimo: nei primi 10km non ci sono salite importanti e temo seriamente di non farcela a Le prime salitetenere il passo dei miei compagni Luca e Franco che sono partiti veloci e mi precedono di qualche decina di metri. La salita al Maddalena è faticosa, ma una volta scollinato il tratto corribile che segue è veramente piacevole e mi permette di riprendermi dalla fatica iniziale: si corre su un morbido fondo ricoperto interamente di foglie dai tipici colori autunnali su cui hanno trovato giaciglio decine di ricci di castagna.
Colori autunnaliCi ricompattiamo successivamente durante la faticosa salita al monte Dragoncello, ne raggiungiamo la cima ed esattamente a metà gara iniziamo la lunga e tecnica discesa per tornare in direzione della città.
Nonostante la partenza difficile le gambe cominciano a girare: nella parte in discesa e lungo i tratti pianeggianti che seguono riesco a mantenere un buon ritmo e ad allungare sui miei compagni. A due terzi di gara mi ritrovo a correre da solo, risalgo con buon passo l'ultimo tratto collinare ed affronto la Mille gradinisuccessiva discesa per raggiungere la famigerata salita dei “Mille gradini”. Se siano davvero mille non lo so certo è che a questo punto della corsa salire una scalinata di questo tipo mette a dura prova! Ancora un sali-scendi nel bosco e finalmente si incontrano le prime case e si intravede anche il castello che abbiamo lasciato questa mattina e dove dobbiamo ora tornare: ormai mancano soltanto gli ultimi due chilometri!
Per tenere fede al nome (Urban Trail) si sfrutta un sottopassaggio interamente disegnato con graffiti colorati per attraversare la trafficata strada e si inizia a risalire verso castello.
Gli ultimi metri sono molto suggestivi: incitati dal pubblico presente si superano le mura attraverso l'entrata principale e si taglia finalmente il traguardo posto vicino ad un grosso cannone di bronzo!
L'arrivo di LucaPoco più di cinque ore e quaranta minuti per me, una manciata di minuti in più per i miei amici Luca e Franco che chiuderanno tutti comodamente entro le sei ore!
Un buon piazzamento e un'ottima prestazione per tutti a chiusura di una stagione agonistica ricca di soddisfazioni personali! Ora, in attesa della neve, ci dedicheremo a qualche corsa sulle nostre montagne e cominceremo a pensare al calendario delle uscite per il prossimo 2013!!!

 

 

FacebookTwitterGoogle BookmarksPinterest

©2024 Trentino Trail Running | Template a4joomla