banner5.jpgbanner4.jpgbanner6.jpgbanner3.jpgbanner2.jpgbanner1.jpg

Allungamento adduttori dell'anca

 

Allungamento adduttori dell'anca

Allungamento degli adduttori dell anca. Sono un gruppo di muscoli che intervengono nella stabilizzazione del bacino e quindi sono particolarmente sottoposti ai carichi che dalla colonna si distribuiscono al bacino (con i suoi due "punti deb...oli" che sono sacro iliaca e sinfisi pubica), e alle forze di ritorno che si distribuiscono dall arto inferiore al bacino. Per allungarli comodamente senza difficoltà mi posiziono col bacino a ridosso di una parete, il tronco adagiato a terra e le gambe appoggiate sul muro con ginocchia estese e piedi che per gravità scendono lateralmente portando gli arti in abduzione. Risulta importante allungare gli adduttori anche col ginocchio esteso in quanto anche se non adduttori puri, contribuiscono però in gran parte a questo movimento anche muscoli biarticolari come il semimembranoso, semitendinoso e capo lungo del bicipite femorale. Posso mantenere la posizione anche per un paio di minuti, ricordando ad esercizio terminato di mobilizzare lentamente gli arti prima di rimettermi in piedi.

Marco Facchinelli
Dott. in Fisioterapia

 

FacebookTwitterGoogle BookmarksPinterest

©2019 Trentino Trail Running | Template a4joomla